MÈSA

 

MÈSA
La storia del titolo del primo EP di Mèsa non esiste perché il primo EP di Mèsa non ha un titolo ma i brani che lo compongono sì e hanno anche una storia da raccontare. Sono brani che nascono da una doppia fine simultanea: la fine di un amore e la fine di una band.
La prima fine ha prestato i contenuti, la seconda ha imposto la ricerca di una forma indipendente. E così una scrittura molto influenzata dal sound americano degli anni ’90 ha incontrato un cantautorato languido e più intimo, desideroso di recuperare le proprie radici.
Ne sono venuti fuori 5 brani che a volte raccontano in modo rock qualcosa di pop – cos’è più pop dell’amore? – altre volte propongono invece un vestitino pop per vestire come si deve una canzone rock.

Tracklist:
La Colpa
Un Nome alle Cose
Cose Vere
Morto a Galla
Tutto (live in studio)

Hanno suonato in questo disco:
Federica Messa, Enrico Bertocci, Eugenio Carreri, Alessandro Palermo, Claudia Nanni, Lorenzo Palladino

Registrato, mixato e masterizzato presso Officine Zero da Nicola d’Amati e Maurizio Lollobrigida

Testi e musiche di Federica Messa

BIO
Mèsa nasce a Roma nel 1991, con una buona dose di Sicilia nel sangue. Inizia a suonare la chitarra e a scrivere canzoni da bambina ascoltando i Nirvana, passando col tempo per il rock alternativo italiano fino allo sbarco sul pianeta Folk dove inizia ad apprezzare il sussurro e l’invito alla melodia. Si converte alla sua lingua soltanto a 23 anni perché capisce che per raccontare qualcosa c’è bisogno di una profonda amicizia con le parole. Dopo vari anni in band anglofone, si ritira per necessità a scrivere dei brani in italiano che raccontano il distacco, la resilienza e il desiderio di stanare un’altra occasione. Dopo aver suonato un anno in solitaria in giro per Roma e non solo, si trova una band (o la band trova lei?) e registra in studio in suo primo EP che esce a Gennaio 2017.

INFO:
https://www.facebook.com/mesacantautrice